Stevejobswwdc2011liveblogkeynote0354

Al WWDC ’11 oltre ad iOS 5 è stato presentato Mac OS X Lion. Ecco le novità presentate:

Multi-Touch Gestures

Stevejobswwdc2011liveblogkeynote0365
Sono staste presentate nuove gesture multi-touch per i trackpad dei Macbook, per Magic Mouse e Magic Trackpad. Le funzioni sono: T
ap-To-Zoom, pinching (pizzicare per eseguire uno zoom-in o out), swipe a due dita, nuovo meccanismo di scroll senza alcuna barra laterale, la quale comparirà in stile iOS solo quanto necessario (durante lo scrolling della pagina per l’appunto) e tante altre

Full Screen

Stevejobswwdc2011liveblogkeynote0367
Come su iOS, le applicazioni che supportano questa modalità potranno essere eseguite a schermo intero grazie all’apposito bottone nella parte in altro a destra dell’applicazione. Questa funzionalità ègià supportata da tutti i principali programmi presenti su Lion.
Ciò permette di ottimizzare lo spazio disponibile sullo schermo e tenere lontane eventuali distrazioni mentre si lavora con una determinata applicazione.

Mission Control

Stevejobswwdc2011liveblogkeynote0377
Lion unifica due delle funzioni molto invidiate, Expose e Spaces nell’unico  Mission Control.
Tutte le applicazioni aperte e tutti i documenti saranno mostrati in un’unica schermata nella quale, nella parte alta, è riportato anche l’utilizzo degli altri spaces attualmente in uso, con la possibilità di crearne altri e di eliminare quelli già esistenti. Il tutto verrà raggruppato per applicazione. La funzionalità sarà accessibile con uno swipe verso l’alto con tre dita.

Mac App Store

C9c6092d e38e 45dc 8888 f8ff8ae7eb22

Mac App store è interamente integrato all’interno di Lion. È stato completato con alcune funzionalità quali in-app purchases, push notification etc.

Launchpad

Stevejobswwdc2011liveblogkeynote0429
Con un pinch si attiva la modalità launchpad che sotituisce, in pratica, la cartella Applicazioni di Snow Leopard. Pienamente in stile iOS, le applicazioni installate verranno visualizzate in griglia. Sarà possibile creare
diverse pagine ed organizzare le applicazioni in cartelle proprio come già accade sugli iDevice.

Stevejobswwdc2011liveblogkeynote0432

Resume e Autosave

Stevejobswwdc2011liveblogkeynote0443
Auto Save, che consente di ripristinare file e documenti in fase di creazione qualora si verificassero dei blackout energetici e problemi simili. Sarà un’opzione presente nativamente in varie applicazioni. Come Time Machine, potremo visualizzare tutte le versioni del file in questione, decidendo se ripristinarlo, proteggerlo con una password oppure crearne una copia separata. Stevejobswwdc2011liveblogkeynote0433

Resume consentirà di riavviare il Mac partendo dall’ultima sessione chiusa.

Air Drop

Stevejobswwdc2011liveblogkeynote0484
Meccanismo di sharing integrato in Lion per condividere in modo facile documenti, i
mmagini etc. La funzionalità permette di vedere gli attualmente nei pressi che utilizzano AirDrop. Per condividere il file è sufficiente trascinarlo sull’utente che lo ha richiesto ed il trasferimento avrà inizio.

Mail

Stevejobswwdc2011liveblogkeynote0516
L’applicazione risulta suddivisibile ora in due o tre colonne. È stata aggiun
ta una barra dei preferiti in stile Safari per raccogliere le cartelle più utilizzate. Nuovo sistema di ricerca all’interno della posta con la possibilità di creare filtri automatici con le ricerche stesse.

Altre funzionalità

Stevejobswwdc2011liveblogkeynote0532 Windows Migration assistant, FileVault 2, Face Time integrato, Photo Booth,Lion Server add-on, 3000 nuove API.

Stevejobswwdc2011liveblogkeynote0556

Lion sarà disponibile solamente su Mac App Store, rendendo l’aggiornamento più veloce e facile che mai (4GB) e non più su DVD. L’aggiornamento sarà disponibile a partire da Luglio a soli 29.99$

Technology and Hack

Source