Secondo John Gruber, iCloud non deve essere visto come il nuovo MobileMe, ma come il nuovo iTunes. Infatti, afferma che iCloud consentirà di sincronizzare su iPhone musica, video, applicazioni, documenti e tanto altro, senza la necessità di collegare il dispositivo al computer o ad iTunes. L’utente non dovrà far altro che collegare il suo iPhone all’account iCloud, per poter poi sincronizzare in qualsiasi momento il dispositivo.

 

Techology and Hack

Source