Durante la notte, la società ha diramato un comunicato stampa ufficiale in cui ha comunicato il cambiamento ai vertici dell’azienda.
Eric Schmidt ha nominato Larry Page come nuovo CEO dell’azienda di Mountain View e quindi come suo successore.

Nonostante il cambio di ruolo, sembra comunque che, anche dopo il trasferimento dei poteri, l’ex amministratore delegato di Google rivestirà comunque il ruolo di presidente esecutivo. Diciamo che è cambiato il titolo ufficiale, ma la sostanza resta più o meno la stessa

Di seguito il comunicato ufficiale diramato da Google:

A partire dal 4 aprile, Larry Page, cofondatore di Google, si occuperà delle operazioni quotidiane in Google come Chief Executive Officer.
Sergey Brin, Google Co-Fondatore, dedicherà le sue energie a progetti strategici, lavorando in particolare su nuovi prodotti.
Eric Schmidt assumerà il ruolo di presidente esecutivo, con particolare attenzione a partnership, rapporti d’affari, clientela, movimento interni e nuove tecnologie e correnti di pensiero. Internamente, egli continuerà ad operare come consulente con Larry e Sergey.

Technology and Hack
Source