The Document Foundation annuncia oggi il rilascio di LibreOffice versione 3.3, la prima release stabile della suite di produttività office gratuita. Negli ultimi mesi il numero dei programmatori che ha partecipato al progetto è passato da meno di 20 a oltre 100: questo ha permesso di accelerare lo sviluppo e di rilasciare LibreOffice in anticipo rispetto alla tabella di marcia.

LibreOffice 3.3 integra numerose nuove funzionalità, tra le più apprezzate dai membri della comunità segnaliamo: la capacità di importare e di modificare i file SVG; la finestra di dialogo per definire formato e numerazione delle pagine sommario in Writer; un nuovo Navigatore per Writer; una migliore gestione dei fogli e delle celle in Calc; filtri di importazione per MS Works. In aggiunta, il pacchetto integra numerose estensioni, tra cui l’importazione dei PDF, la schermata di controllo delle presentazioni, e un migliore report builder. Una lista completa di tutte le nuove funzionalità di LibreOffice 3.3 e anche dei bug risolti è disponibile cliccando qui.

Ricordiamo che LibreOffice 3.3 offre anche tutte le nuove funzionalità di OpenOffice.org 3.3 come la nuova gestione delle proprietà personalizzate, l’embedding delle font PDF standard nei documenti PDF, la nuova font Liberation Narrow, una protezione migliore dei documenti Writer e Calc, la gestione automatica dei decimali per il formato “generale” di Calc, fogli di calcolo da 1 milione di righe, le nuove opzioni per l’importazione dei CSV in Calc, l’inserimento degli oggetti in Chart, le etichette gerarchiche degli assi sempre in Chart, una migliore gestione del layout delle slide in Impress, un nuovo dialogo di stampa più facile da usare, più opzioni per la modifica maiuscolo/minuscolo e molto altro ancora.

LibreOffice 3.3 è già disponibile per il download per Mac e PC: grazie all’ottimizzazione del codice e alla possibilità di scegliere il tipo di Mac (Power PC o Intel) e anche la lingua, le dimensioni dei file installer sono state considerevolmente ridotte. LibreOffice 3.3 richiede Mac OS X 10.4 o superiori, 512MB di RAM e 800MB di spazio su disco. Per il download dal sito ufficiale cliccate qui


Technology and Hack
Source