alt

In questo articolo vediamo di riassumere l’evento Apple che si è da poco concluso in quel di Cupertino.

alt

Prima di tutto parliamo dei risultati che Apple ha recentemente ottenuto: il Mac è una delle colonne portanti delle revenue di Apple, raggiungendo il 20,7% del mercato USA. Abbiamo poi oltre 600′000 developers per Mac ufficialmente registrati.

alt

Ma parliamo iLife ‘11: la nuova versione di iPhoto presenta una tab bar inferiore che ricorda quelle di tante applicazioni iOS, grazie alla quale sarà possibile accedere rapidamente alle varie sezioni del software, da Luoghi a Volti a Eventi. Abbiamo poi delle nuove visualizzazioni per le nostre foto, che saranno più piacevoli che mai; sempre da iPhoto sarà possibile creare delle presentazioni con tutte le foto che abbiamo scattato in un particolare luogo.

alt

alt

Tra le altre novità abbiamo la possibilità di inviare le foto via e-mail direttamente dal programma stesso, nuovi temi per le presentazioni e molto altro ancora. Molto divertente la funzione grazie alla quale è possibile creare album “cartacei” virtuali molto curati sotto il punto di vista grafico.

alt

Aggiunta poi la visualizzazione degli album in stile iBooks: potremo scegliere la copertina da visualizzare e goderci le nostre foto direttamente dalla nostra libreria di legno virutale. Un netto miglioramento delle performances generali rendono iPhoto ‘11 fantastico!

Parliamo ora di iMovie, la suite di video-editing contenuta in iLife. La nuova versione del programma consente di modificare l’audio dei nostri video, grazie all’apposita finestra che apparirà sotto ogni spezzone di filmato. Possiamo divertirci anche ad aggiungere particolari effetti per le voci, rendendo i nostri lavori più simpatici e divertenti che mai.

alt

Divertentissima funzione quella che ci consente di creare dei sorprendenti trailers dei nostri filmati: grazie all’apposito menù potremo decidere le varie slide da visualizzare, spezzoni del filmato, nomi degli “attori” che compongono il cast e tanto altro ancora. I risultati saranno molto vicini agli standard professionali.

alt

GarageBand, il punto di riferimento per tutti i musicisti che possiedono un Mac. Con la versione contenuta in iLife ‘11 sarà possibile aggiungere a una canzone un’infinità di tracce registrate a tempo diverso e amalgamarle insieme con il minimo sforzo! Con il Groove Correction saranno eliminati tutti gli errori di tempo e il brano registrato sarà privato del classico effetto “robotico”

alt

Notevolmente migliorate le lezioni di pianoforte: imparare a suonare sarà più divertente che mai e le lezioni sono ben strutturate e permetteranno di raggiungere ottimi risultati.

alt

iLife ‘11 è disponibile a partire da oggi stesso e sarà gratuito con ogni nuovo Mac, mentre si dovranno pagare 49 dollari per aggiornare il proprio computer.

Tech&Hack

Source