Ora non cambia tutto, continuiamo a non conoscere i prezzi. Il marketing privo di senso va in scena.
Con un comunicato dall’utilità pari allo zero Apple annuncia che da venerdì l’iPhone arriverà il 17 ulteriori nazioni: Australia, Austria, Belgio, Canada, Danimarca, Finlandia, Hong Kong, Irlanda, Italia, Lussemburgo, Norvegia, Nuova Zelanda, Olanda, Singapore, Spagna, Svezia e Svizzera. In aggiunta a Francia, Germania, Giappone, Gran Bretagna e Stati Uniti che invece hanno iniziato a venderlo dal 24 giugno.

Nulla di nuovo, il dato era già disponibile dal 16 luglio.

Alla voce prezzi Apple cita inutilmente quelli in dollari per gli Stati Uniti, noti dal 7 giugno. E che ce ne facciamo? Se la novità sono i 17 paesi avrebbe dovuto dirceli per queste nazioni, invece no.

La pagina dell’Apple Store dove di dovrebbero ordinare gli iPhone 4 non riporta ancora i prezzi per il mercato italiano. Si sa solo, non da oggi, che l’iPhone 3GS da 8 GB costa 539 euro

Tech&Hack

Source